Via Nino Bixio, 7, 20025 Legnano MI

Apposizione visto di conformità Bonus 110%, Bonus facciate, Altri Bonus

Apposizione-visto-di-conformita-superbonus-e-bonus

Apposizione visto di conformità Bonus 110%, Bonus facciate, Altri Bonus

Visto di conformità PER IL SUPERBONUS 110%

Il visto di conformità per il superbonus 110% è un documento che attesta i presupposti necessari per poter accedere al bonus. Deve essere elaborato da un professionista abilitato ed è, in pratica, un controllo della documentazione relativa ai lavori, necessario per assicurarsi che sia tutto in regola.

Il professionista che deve rilasciare il visto deve accertare l’avvenuta esecuzione degli adempimenti richiesti dalla legge e la conformità dei dati con quanto previsto dalla normativa in materia.

Con l’introduzione del decreto anti-frodi è stata modificata la versione precedente, ampliando la platea di situazioni per cui questo documento diventa necessario.

Nel decreto rilancio del 2020 il decreto conformità relativo al superbonus 110, il visto di conformità  era richiesto solo nel caso in cui il contribuente avesse scelto di avvalersi dello sconto in fattura applicato dal fornitore o della cessione del credito a un terzo, compresi banche e intermediari finanziari, invece di optare per la detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi.

L’approvazione della legge di bilancio 2022 ha invece apportato alcune modifiche al comma 11 dell’articolo 119 del Decreto Rilancio 2020. Queste modifiche hanno introdotto l’obbligo del visto anche nel caso in cui  il contribuente decidesse di utilizzare il Superbonus 110% nella dichiarazione dei redditi.

Quindi il visto è necessario per il superbonus 110 nei casi di:

  • sconto in fattura;
  • cessione del credito a terzi, banche comprese;
  • detrazione sulla dichiarazione dei redditi.

Inoltre per gli altri bonus per la casa il visto è obbligatorio solo per i casi di fattura e cessione di credito.

All’interno del visto il professionista abilitato attesta che, tenuto conto della documentazione prodotta ed esaminata, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto nell’articolo 119, comma 11, del decreto legge n. 34/2020, sia presente la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione. 

Apponiamo il visto di conformità per il Superbonus al 110%,per il Bonus facciate e altri Bonus.
Contattaci per informazioni

LA CHECK LIST DEI COMMERCIALISTI

Per poter ottenere il visto di conformità è necessario essere particolarmente attenti e scrupolosi nel controllo dei documenti. Il commercialista, in sintesi, deve ricevere:

  • la documentazione proprietà o disponibilità dell’immobile;
  • certificato catastale o domanda di catasto dell’immobile;
  • abilitazioni amministrative richieste;
  • le comunicazioni, relazioni tecniche e asseverazioni preventive all’avvio dei lavori;
  • l’attestato di prestazione energetica, o ape, ante intervento;
  • l’atto di cessione dell’immobile;
  • le fatture e i vari documenti di spesa e i bonifici (sia bancari, sia postali);
  • la dichiarazione sostitutiva attestante il rispetto del limite massimo di spesa ammissibile;
  • dichiarazione sostitutiva attestante la presenza o meno di altri contributi o spese agevolate relative ai lavori;
  • le dichiarazioni sostitutive che attestano che l’immobile non è utilizzato nell’ambito di attività d’impresa o professionale, che attestino la presenza di reddito imponibile, che gli interventi non siano la mera prosecuzione di interventi iniziati in precedenza, e che non si è beneficiato del superbonus per gli interventi di efficienza energetica su un numero superiore a due unità immobiliari;
  • la documentazione sulle parti comuni;
  • in caso di interventi di efficienza energetica, ricevuta di trasmissione all’Enea della scheda descrittiva;
  • attestato di ape post intervento;
  • l’asseverazione dei requisiti tecnici e attestazione della congruità delle spese sostenute con ricevuta di trasmissione all’Enea;
  • l’asseverazione dei requisiti tecnici e attestazione della congruità delle spese sostenute con ricevuta di presentazione allo sportello unico;
  • la polizza rc del tecnico sottoscrittore;
  • infine è anche necessario consegnare il consenso alla cessione di credito o di sconto in fattura da parte del cessionario o fornitore.

Per la tenuta della contabilità e per la gestione delle paghe e dei contributi della tua Attività affidati alla nostra società di Servizi Almaservice sas. Contattaci per informazioni.